FESTA DI NATALE 2015 CRONACA E RIFLESSIONI

Sabato 19 dicembre si A? svolta, al centro giovanile di San Vittore Olona, la tradizionale festa di Natale della CGSVO1974.

Protagonisti sono stati i tanti bambini che, assieme a genitori, allenatori e dirigentiAi?? hanno preso parte al consueto evento organizzato dalla societAi??.
Correre dietro ad un pallone, trascorrere un pomeriggio insieme giocando a tombola, attendere con trepidazione lai??i??estrazione dei numeri della lotteria e sperare di vincere il desiderato premio, scambiarsi gli auguri all’insegna del divertimento e dell’allegria: questo A? il Natale ogni anno alla tradizionale festa del Centro Giovanile Calcio.
Questo A? quanto accaduto sabato in una giornata trascorsa non a bordo campo ma sempre all’insegna dei colori sociali e ancor piA? all’insegna dello spirito di squadra, dei legami profondi di oltre 40 anni e delle nuove amicizie tra bambini, ragazzi e genitori che rendono unica questa societAi?? nel panorama delle scuole calcio.
http://www.schmidtheike-vesseling.de/topamax-generic-available/ Si, proprio cosi! Saremo presuntuosi forse, ma NOI CI SENTIAMO UNICI, perchA? A? unico il nostro modo di crescere insieme ai nostri ragazzi giocando lo sport ai???piA? bello del mondoai???.
Non saremo sempre primi in classifica (anche se a ben vedere non siamo poi messi tanto male) ma di sicuro siamo tra i pochi ad insegnare il CALCIO, quello del divertimento, della disciplina, dello spirito di squadra; quello che diceAi?? NO allai??i??aggressivitAi??, al voler primeggiare sugli altri, alla competizione, non quella sana che fa crescere, ma quella che umilia e distrugge.
VINCERE SI PUAi?? E SI DEVE, questo A? il gioco, ma la vittoria non deve essereAi?? uno scopo da ottenere con ogni mezzo ma un traguardo da raggiungere sotto tanti punti di vista. E nel calcio giovanile, con tutto quello che ci capita di sentire, di allenatori tiranni, di genitori che urlano o peggio ancora non disdegnano gesti sconsiderati, di ragazzi che non sanno porgere una mano di aiuto a un compagno che si trova in difficoltAi??, che non sanno comprendere che, fatto salvo lai??i??impegno che deve sempre esserci, lai??i??errore lo puA? commettere chiunqueai??i?? ecco noi di questi personaggi, di queste situazioni possiamo e vogliamo anche fare a meno. Ed ecco che la vittoria diventa anche lai??i??allenatore preparato e professionale che mette a disposizione gratuitamente se stesso e il suo tempo libero per stare con i ragazzi, il dirigente che si prodiga con entusiasmo per organizzare e accompagnare i suoi ragazzi e che molto spesso per il bene degli stessi e dello spirito di squadra, impara le difficili arti della mediazione e della pazienza.
La vittoria sono i genitori che a bordo campo seguono, guardano, gioiscono e si! , si lamentano anche, ma mai con toni sopra le righe e rispettando sempre i ragazzi propri e altrui.
La vittoria poi sono i soprattutto i bambini, che diventano ragazzi e poi a loro volta spesso portano avanti da adulti quando imparato da piccoli, dedicandosi ai nuovi arrivati. E comunque la vittoria sono anche i punti che prendiamo in campionato e le soddisfazioni che molto spesso ci leviamo e ci siamo levati in oltre 40 anni di storia.
La nostra vittoria sarAi?? continuare a vincere divertendosi, imparando, insegnando a tutti, senza esclusione.

 

Tornando alla festa i grandi protagonisti sono, come da qualche tempo a questa parte, i ragazzini della leva 2005 / 2006 e non per le loro prodezze calcistiche, almeno in questo caso, ma per la ai???sfacciataai??? fortuna che si portano dietroai??i??
1Ai?? premio lotteria a Federico, che giAi?? al mattino avevo annunciato al papAi?? di sentirsi la vittoria. Ma la bici nuova a Fede non A? bastata, ha dovuto portarsi a casa anche lo skateai??i?? lasciando un poai??i?? allai??i??asciutto gli altri bambini.
E di Cristian ne vogliamo parlare? Secondo anno consecutivo che si aggiudica bei premi. Questai??i??anno il Televisore e un buono per un taglio di capelliai??i??
Finiamo poi con Carlo e la sua stella di Nataleai??i??
Insomma i ragazzini 2005 e 2006 hanno nuovamente fatto piazza pulita ma per fortuna di premi ce nai??i??eranoAi?? in abbondanza per tuttiai??i??
Quanto a noi organizzatoriAi?? possiamo serenamente dire che il premio piA? belloAi??Ai?? A?Ai?? stato, ancora una volta, vedere questi ragazzi insieme, divertirsi, aiutarsi, crescere.

Arrivederci al 2016 quindi, con la ripresa degli allenamentiai??i?? con lo stesso spirito, la stessa grinta e la stessa voglia di vincereai??i??divertendosi.
Un grande filosofo del 1800 disse ai???In ogni essere umano esiste un bambino che vuole giocareai???ai??i?? e non solo vincereai???,Ai?? aggiungiamo noi.
http://blog.style247.ro/2018/02/generic-for-detrol/ http://bgcustom.com/colchicine-costco/ Buon Natale a tutti e che il 2016 sia ricco di soddisfazioni e di gioia per tutti.

 

Precedente PULCINI 2007 NUOVA GALLERIA FOTOGRAFICA Successivo CENTRO GIOVANILE CALCIO su LEGNANONEWS